Operazione Rischiatutto


operazionerischiatuttolibro

Autore: Besola – Gallone – Ferrari

Tipologia: Un noir che non è un noir, diciamo una commedia nera

Luogo: Milan col coer in man

Filo conduttore: La truffa al Rischiatutto

Ambientazione: La Milano del 1974

Protagonista: I tre dell’operazione Madonnina

Narrazione: in terza persona

Cosa impari dopo averlo letto: Che il noir sa divertire, a volte

Giudizio nero: Una piacevole conquista

Ve li ricordate i tre “pirla” dell’Operazione Madonnina? Sono tornati, ancora più scalcinati e tribolati che mai. E’ il 1974, l’Ugo Piazza ha fatto la fine che ha fatto e il commissario Malaspina è passato alla sezione Politica. L’Osvaldo, l’Angelo e l’Eller sono ancora più nei debiti e s’immischiano con un tal Capuozzo, tuttofare napoletano, per una truffa epica: fregare la vincita del Rischiatutto. E già, siamo nel 1974, il boom economico è un ricordo, le parole d’ordine sono recessione, crisi petrolifera, disoccupazione. Anzi, occupazione, ma nel senso fisico del termine. Fabbriche occupate, scuole occupate, persone (pre)occupate di far quadrare i conti. E i tre pistola si muovono sullo sfondo di una Milano nera, sporca e infreddolita ma pur sempre affascinante.

Un romanzo divertente, godibile e facile da leggere (io l’ho completato sul treno per Sirmione, il viaggio è volato). I tre (gli autori, non i protagonisti) scrivono bene, conoscono il loro mestiere e catturano il lettore. Da leggere assolutamente.

Perchè leggerlo: perché ne vale la pena

Perchè non leggerlo: nessuna controindicazione

Cos’ho pensato quando l’ho finito: varda te sti ‘tre pirla (riferito ai protagonisti o agli autori? Mah…)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...