Tutto quel rosso


gm3071

Autore: Cristiana Astori

Tipologia: Giallo/Thriller

Luogo: Torino

Filo conduttore: Una serie di omicidi che ripercorrono “Profondo Rosso” il film di Dario Argento

Ambientazione: Torino di notte, i locali notturni, la vita notturna e sgreta

Protagonista: Susanna Marino

Narrazione: In terza persona

Cosa impari dopo averlo letto: Che esistono delle pietre miliari

Giudizio nero:  Una piacevole conquista

Quando ho visto Profondo Rosso, alla televisione, ero piccolo, troppo piccolo per un film del genere, da allora non riesco più a guardare un film dell’orrore. Questa premessa è necessaria per comprendere con quale stato d’animo ho aperto la prima pagina di questo libro. Poi mi sono detto che è solo un libro, che non sarà così inquietante come il film, e ho iniziato a leggere.

In effetti non è così inquietante come il film, ma non per questo è un lavoro che abbia meno meriti. Cristiana Astori dimostra un’ottima conoscenza del pezzo di Dario Argento e più in genere del mondo della filmografia. I numerosi accenni e richiami s’amalgamano alla trama rendendola di sicuro spessore. Un lavoro accurato, descrizioni meticolose, assassini, deliri della mente, il tutto senza sconfinare nella letteratura horror che personalmente non ho mai saputo apprezzare. Questo libro è un mix di giallo d’investigazione, thriller carico di suspance e azione con scene degne di un action movie, che alla fine può abbracciare il gusto di un pubblico di lettori più esteso di quanto potessi credere.

Una scrittura scorrevole che appassiona pagina dopo pagina, non mancano neppure alcuni richiami ironici, quasi divertenti e un epilogo che fa tornare tutto quanto proprio come dev’essere in un giallo ben fatto.

Perchè leggerlo: Per riviere grandi atmosfere del cinema

Perchè non leggerlo: Da leggere sicuramente…

Cos’ho pensato quando l’ho finito: Davvero rosso, tutto quel rosso… Profondo Rosso

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...