Libri per Lampedusa, un’iniziativa della Fratelli Frilli editori


Fratelli Frilli

Noir Italiano diffonde molto volentieri l’iniziativa promossa dall’amica Fratelli Frilli editori di Genova, per far sì’ che un’isola come Lampedusa possa dotarsi di una biblioteca. Noi parteciperemo inviando i  nostri romanzi recensiti, che ingombrano (ahimè) i piccoli scaffali del bilocale dove vivono Omar ed Elena. Speriamo che vogliate aderire, come dice sempre mia mamma: “fai del bene e dimenticalo”. Sì, ma fatelo!

Libri per Lampedusa

La casa editrice Fratelli Frilli Editori ha deciso di rispondere all’appello del sindaco di Lampedusa, Giusi Nicolini. «Lampedusa non ha né una biblioteca né un negozio dove poter acquistare libri – queste le sue parole – . Voi ci vivreste mai in una città dove non è possibile comprare dei libri? Io non credo! Quindi se in giro per casa avete libri (di qualsiasi genere!) che non leggete/avete già letto e di cui volete sbarazzarvi, aderite all’iniziativa: è semplicissimo! Recuperate i vostri libri e spediteli al seguente indirizzo: Giusi Nicolini, Sindaco, Donazione dei libri per la prossima apertura della Biblioteca Ibby di Lampedusa via Cameroni, 92010 Lampedusa». La Fratelli Frilli Editori non solo ha deciso di inviare sull’isola propri titoli, ma di organizzare un punto raccolta presso la Libreria Fratelli Frilli di Piazza Vittorio Veneto, 29/R, 16149 Genova, fino al prossimo 16 settembre 2013. Chiunque può portare testi, saranno gli organizzatori stessi a provvedere all’invio. Non ci saranno spese a carico dei donatori. «L’auspicio – spiega l’editore, Carlo Frilli – è che ad aderire siano in molti. Sarebbe un bel segnale, perché si darebbe valore alla cultura, e alla lettura, come motore della solidarietà». Con questa convinzione, già lo scorso anno, in occasione del terremoto che piegò l’Emilia Romagna, la Fratelli Frilli Editori inviò 300 suoi testi a Ferrara in risposta all’appello lanciato dalla giornalista Camilla Ghedini, che ne raccolse 21.345, per poi distribuirli tra tendopoli delle province colpite, scuole, biblioteche, associazioni e parrocchie. Ad aderire furono grandi e piccoli gruppi editoriali – da Rcs Media Group a Sellerio passando per biblioteche universitarie e private –, tra cui, appunto, la stessa Fratelli Frilli Editori. «Raccoglieremo un elenco con i nominativi di tutti i donatori e lo consegneremo al sindaco Nicolini». Info, 010/413887 o 010/3071280 (info@frillieditori.com).

Fratelli Frilli Editori S.r.l.
Via Priaruggia, 33/r
16148 Genova

cell. 366-3131664
tel.  010.3071280
fax  010.3772845

http://www.frillieditori.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...