Il suicidio perfetto


lSuicidioPerfetto

Autore: Franco Matteucci

Tipologia: Noir

Luogo: Valdiluce, paese di montagna

Filo conduttore: La morte per asfissia da gas metano di quattro turiste

Ambientazione: La vita in una provincia sperduta

Protagonista: Marzio Santoni, ispettore di polizia

Narrazione: in terza persona

Cosa impari dopo averlo letto:  Che la normalità è paura

Giudizio nero:  Oui, je suis Maigret (Guida ai giudizi)

Quattro amiche vincono una settimana premio in una località sciistica, Valdiluce. Sono sposate e anche un po’ stanche della vita. Per cui in quella settimana decidono di trovare un amante. Poi, la sera prima di tornare a casa, si suicidano con il gas metano. Ma è andata davvero così? Marzio Santoni, ispettore di polizia dall’olfatto sopraffino (definito in paese Lupo Bianco), non è del tutto convinto. Anche perché era l’amante di una delle quattro, la bella e felice Elisabetta. Dovrà scavare nel torbido della normalità di provincia per risolvere il mistero.

Un plauso all’autore sulle descrizioni olfattive dell’ispettore Lupo Bianco. Sono la cosa che mi ha colpito di più. Ogni personaggio del romanzo veniva descritto in base agli aromi e umori percepiti dal protagonista. Si passa dai sentori di cioccolato a quelli ranciti di sudore o paura. Inoltre è ottima la descrizione dell’anonima e apparentemente tranquilla vita di provincia. Dove tutti hanno qualcosa da nascondere e un omicidio può scatenare una spirale di odio e risentimento.

L’autore dipinge un bel ritratto della vita di provincia, che s’immagina idilliaca e pura, lontana dalle tentazioni e dalle tresche che caratterizzano le grandi città. Invece non è vero. Un romanzo che si fa leggere molto volentieri e che cattura l’attenzione del lettore e lo fa anche non solo attraverso le parole ma anche utilizzando l’olfatto.

Perchè leggerlo: Perché le descrizioni olfattive di Lupo Bianco sono molto coinvolgenti

Perchè non leggerlo: Nessuna controindicazione

Cos’ho pensato quando l’ho finito: Un bel romanzo

Acquista una copia sul nostro store ufficiale!

Se l’argomento t’interessa, allora dai un’occhiata a:

Intervista a Franco Matteucci

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...