Il Tao del blogger


Il Tao del bloggerScrivi per gli altri, non per te stesso

Una grande lezione che ho imparato a mie spese. Ciò che scrivi in un blog (a meno che non sia espressamente dedicato a te stesso. Ma in questo caso, cosa scrivi un blog a fare?) deve essere indirizzato agli altri utenti. Lettori abituali, veri e propri fan, oppure visitatori occasionali. Tutto quello che scriverai, ogni affermazione, ogni frase, persino dove metti le virgole, verrà vagliato, giudicato e criticato. Quando scrivi pensa che quello che fai è destinato ad altri e non a te stesso. Immagina di essere il tuo lettore. Cosa vorresti trovare nel tuo articolo?

Se trasmetti passione, riceverai passione

Molti hanno tanto da dire e conoscono il modo per farlo. Per cui aprono un blog. Poi, invece di concentrarsi sulla qualità degli articoli, si concentrano sulle visite. Danno un’occhiata alle statistiche ogni minuto, leggono i blog e gli articoli che promettono di “decuplicare le visite in un minuto” e rimangono frustrati. Ma il blog, come ogni altro aspetto di questo universo, agisce secondo la legge fisica: “a ogni azione ne corrisponde una uguale e contraria”. Quindi, se con il tuo blog trasmetterai passione, riceverai un ritorno di passione da parte dei lettori, che rimarranno entusiasti e colpiti dai tuoi articoli e dall’impegno che metti nel blog. E non ti lasceranno più.

Non seguire nessuna via che non sia la tua

“Nessuna via come via, nessun limite come limite”. Lo diceva Bruce Lee, che prima di essere un attore era un raffinato filosofo delle arti marziali. Di solito siamo abituati a invidiare le persone che hanno successo e finiamo per cercare di imitare il loro percorso. Anche nei corsi aziendali si fa così, si prendono i casi di successo e se ne sviscerano le logiche. Se il tuo sogno è diventare il blog numero uno nel tuo settore, devi fare solo una cosa: essere originale. In pratica essere te stesso, perché nessun altro al mondo ti è identico e quello che dici (e come lo dici) rispecchia il tuo essere unico. Non imitare nessuna via, trova la tua e percorrila.

Racconta piuttosto che parlare

Il blog non è un giornale (eccezion fatta per il blog inteso come testata giornalistica). Quindi lo stile deve essere differente. Il cronista parla di un avvenimento, lo analizza e lo sintetizza in maniera fredda, seguendo la logica delle “cinque w” (why?, what?, where?, when?, why?). Ma un blogger non è un cronista. Il lettore non si aspetta una disamina fredda e distaccata, bensì vuole sapere la tua opinione, cosa ne pensi, quali sono le tue emozioni e le tue idee in merito. Racconta, non limitarti a parlare.

Lasciati guidare dall’istinto

Per istinto intendo le proprie sensazioni del momento. Vorresti trattare un argomento ma hai paura che sia troppo forte, che i tuoi lettori non lo capiscano, che sia “troppo originale”? Fallo e basta. Segui l’istinto, perché un blog ha bisogno di essere innovativo e originale e a volte questo significa essere anche trasgressivi. Impara a vivere “a sinistra del ma”. Si tratta di un esercizio psicologico molto forte. Pensa a un desiderio. Per me potrebbe essere: “vorrei partecipare a una presentazione ma l’orario è scomodo”. Bene, ora mi limito a fare la cosa che si trova a sinistra del ma. Cioè andare alla presentazione. E divertirmi un mondo.

Altri consigli sul mondo del blogging:

Cinque metodi per farsi venire delle idee

Cinque domande che mi fanno quando dico “Ho un blog”

Cinque miti sulla scrittura da sfatare

Cinque pessimi modi per presentarsi a un blog

Cinque consigli per curare un blog letterario

Cinque pilastri di scrittura noir

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...