Il fuggiasco


Autore: Massimo Carlotto

Tipologia: Storia vera

Luogo: Padova – Parigi – Messico

Filo conduttore: La latitanza di Carlotto

Ambientazione: Il mondo dei latitanti e dei rifugiati politici

Protagonista: Massimo Carlotto

Narrazione: In prima persona

Cosa impari dopo averlo letto: Che la latitanza è uno stato dell’anima

Giudizio nero:  Ciò che tutti dovremmo leggere(Guida ai giudizi)

Un famoso cantante neomelodico napoletano, tale Gianni Celeste, nella sua “nu latitante”, canta che il latitante non ha più niente e per fare un regalo ai figli deve affidarsi a gente di poco rispetto. Come se essere latitante fosse una condanna, una condizione obbligata. Carlotto però non era un camorrista pluriomicida o un imprenditore che tirava su i capannoni con tanta sabbia e poco cemento, era vittima di un errore giudiziario.

Quindi leggere il suo racconto, la fotografia degli anni della latitanza, di come vive, si veste, sta al mondo una persona che è scappata, che è ricercata, beh, mi ha colpito parecchio. Dai semplici problemi come dover cambiare ristorante ogni sera a non poter passeggiare tranquillo per strada, finoa  cadere in mano a gente senza scrupoli, capace di venderti ai federali. Un’umanità (i latitanti per caso, le vittime d’ingiustizie, i rifugiati politici) che sembrano personaggi da tragedia greca, densi di contraddizioni, di uno struggente amore e di una “saudade” per il proprio paese, come dei novelli Ulisse.

Per fortuna la vicenda giudiziaria di Massimo Carlotto si è conclusa in maniera giusta e dignitosa ma leggere questo romanzo, anche se non è noir, vi aiuterà a comprendere l’autore e tutti i libri, quelli sì che sono noir, che ha scritto.

Perchè leggerlo:  Perché è un affresco di una vita al limite

Perchè non leggerlo:  Non è un noir

Cos’ho pensato quando l’ho finito: Non so se ce la farei

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...