E’ solo l’inizio, commissario Soneri


Tipologia: Noir

Luogo: Parma

Filo conduttore: Indagine su un omicidio e un presunto suicidio

Ambientazione: La società parmense

Protagonista: Soneri, commissario di polizia

Narrazione: Terza persona

Cosa impari dopo averlo letto: Che la vita è un cerchio

Giudizio nero: Un noir da ombrellone

Parma, inverno piovoso. Così comincia il romanzo, con Soneri che osserva la pioggia scrosciare sulla città. Due delitti scuoteranno la calma della Questura. Il primo è il suicidio di un giovane rumeno, che si è impiccato in un albergo abbandonato. Unica nota stonata: il giovane è vestito elegantemente. Il secondo è un omicidio. La vittima è Elmo Boselli, leader del ’68 parmense e gran sollevatore di folle, ucciso sotto casa con un coltello. Nessun filo sembra collegare le due vittime ma chi consce i romanzi di Varesi sa che non è così.

Ho trovato questo romanzo più ritmato degli altri. Non che sia un noir d’azione. Lo stile è lo stesso di sempre ma c’è qualcosa che rende più viva la narrazione. Saranno le ricostruzioni delle lotte tra polizia e studenti negli anni della grande contestazione studentesca, a opera di un vecchio uomo della Digos, a far breccia nella lentezza della vicenda. O forse il fatto che Soneri si sposti dalla nebbia di Parma al tiepido sole delle Cinque Terre, alla riceca del passato di Boselli e di un’identità del suicida, che pare legato alle frangie fasciste della tifoseria del La Spezia.

Unica nota stonata, le trecento pagine. Ma forse è più una mia fissa. Amo i romanzi brevi, che catturano e non m’impegnano per più di tre giorni di fila. A parte questo, “E’ solo l’inizio, commissario Soneri” è un noir validissimo, come tutti quelli di Varesi.

Perchè leggerlo: Perché è avvincente e più ritmato del solito

Perchè non leggerlo:  Trecento pagine sono pur sempre trecento pagine

Cos’ho pensato quando l’ho finito: E’ davvero l’inizio, commissario?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...