Noir Italiano incontra Fratelli Frilli editore


La casa editrice genovese Fratelli Frilli nasce nel 2000 e subito si ritaglia un piccolo spazio nel panorama noir italiano, pubblicando opere di qualità e dando valore a autori molto promettenti (Bruno Morchio e Novelli&Zarini hanno pubblicato con loro). Per Noir Italiano è un piacere ospitare Carlo Frilli (titolare della casa insieme al fratello Giacomo), per farci raccontare il suo pensiero sul noir e l’editoria.

Noir Italiano: Ciao Carlo e benvenuto. Cosa ci beviamo? Qui si crepa dal caldo, per me un’acqua tonica con tanto ghiaccio…

Carlo Frilli: Attento a non esagerare con tutte quelle bollicine!…per me il solito, grazie.

Noir Italiano: Cominciamo. Cosa significa per voi noir?

CF: L’idea di chiamare la nostra prima collana Tascabili Noir è stata una scelta pressochè obbligata. In italiano infatti non esiste un termine che possa in maniera appropriata andare a sostituire la definizione di NOIR. Questa infatti parla francese ma serve ad indicare un genere per noi italiani molto vicino al giallo, l’indagine è secondaria rispetto alla narrazione, vengono invece fuori i profili dei personaggi, le ambientazioni e talvolta la fisionomia socio-politico in cui si svolgono. Insomma per semplificare il Giallo lo assocerei ai classici di Aghata Christie, mentre l’idea del nostro Noir al nostro genovesissimo investigatore Bacci Pagano. Il noir è meno piatto e di sicuro conferisce più spunti di riflessione rispetto ai più lineari gialli.

NI: Genova e la Liguria in generale sono i luoghi dei romanzi che pubblicate. Cos’ha di noir questa regione?

CF: Noi siamo una casa editrice di Genova, ma credo che prima o poi una qualsiasi casa editrice italiana, magari tra le più vicine Torino o Milano, avrebbe potuto avere un’idea simile alla nostra. Lo dico perchè chi si trova o si è trovato a passeggiare per Genova, specialmente nelle ore notturne addentrandosi nelle sue “viscere”, si sarà di certo suggestionato in qualche modo scoprendo angoli e scorci davvero da brividi o comunque adatti a un film giallo o meglio noir. Poi forse per la gente e più in generale parlando di Liguria per le sue storie cucirle addosso dei romanzi di indagine come i nostri non è cosa difficile, soprattutto se non mancano gli autori!

NI: Quali sono le caratteristiche di un libro giallo che merita di venir pubblicato?

CF: Un libro giallo ritengo debba avere come primo requisito quello di essere scorrevole. Per esserlo la penna dev’essere buona ma siamo solo a metà dell’opera. Deve avere una buona trama e magari qualche spunto di originalità. Nel nostro mestiere siamo i primi lettori che vorrebbero arrivare all’ultima pagina con il dispiacere di dover dopo chiudere il libro per ricercare qualcosa di altrettanto buono da leggere.

NI: Quanti testi riuscite in media a pubblicare ogni anno?

CF: Negli ultimi due anni siamo passati da più di cento novità all’anno a circa la metà. Così facendo riusciamo meglio a concentrarci sulle uscite lavorandole e promozionandole a dovere.

NI: Vi colpisce di pi l’ambientazione, la trama o lo stile con cui  scritto il romanzo?

CF: Quando parliamo di noir quello che vorrei mi colpissero maggiormente sono i personaggi e di conseguenza gli ambienti in cui si muovono, ma è inutile dire che sono tutti ingredienti importanti e messi insieme, dosandoli al meglio, possono dare  vita a buoni romanzi.

NI: Come si svolge l’iter di valutazione dei manoscritti?

CF: Riceviamo moltissimi manoscritti, ne stimo circa 3 o 4 al giorno per poco meno di 300 giorni lavorativi. Premesso questo abbiamo dei rigidi criteri di selezione e filtraggio. Spesso, prima di inviarci il proprio manoscritto, gli autori ci inviano una mail per verificare la disponibilità a visionarlo. Se l’argomento o il genere è di nostro interesse lo facciamo inviare in formato cartaceo. I tempi di lettura non sono rapidissimi perchè siamo in sole due persone ad occuparcene e spesso con giornate molto piene, ma la sera e la notte diventano ore di lavoro oramai da diversi anni a questa parte.

NI: Cosa deve fare un autore per proporre un manoscritto alla vostra attenzione?

CF: Come già detto sopra, a chi vuole proporci il proprio manoscritto consiglio innanzitutto di inviare una mail per ricevere informazioni specificando il genere dello scritto.

NI: Come mai, secondo voi, il noir è così popolare tra i lettori italiani?

CF: Il giallo e di conseguenza il noir, secondo me, è da quando esiste che non ha mai smesso di essere popolare per i lettori italiani. Ci sono momenti in cui tira di più e momenti in cui rallenta, dipende spesso dalle mode che in buona parte sono dettate dalla TV, in qualche modo e maniera l’influsso televisivo arriva a toccare le voglie di lettura ma anche il contrario alle volte. Nel giallo-noir trovi quello per cui quasi tutti vedono un incidente nell’altra carreggiata e rallentando per vedere creano la coda anche nella propria! La potrei definire semplice curiosità o se preferiamo voglia di scoprire cosa è accaduto, come se dando una sbirciata all’incidente risolvessimo un caso o forse solo il pruriginoso desiderio di sapere chi è il morto o l’assassino.

NI: Ti ringrazio. Regalateci una frase noir

CF: E’ una continua, quotidiana, complicata indagine e in fondo siamo tutti, chi più chi meno, investigatori dell’animo umano. Grazie Noir Italiano.

Annunci

Una risposta a “Noir Italiano incontra Fratelli Frilli editore

  1. Ecco, una casa editrice che stimo molto, per il loro lavoro, come lo svolgono e per la qualità dei libri che pubblicano. Non lo nego, vorrei arrivare al loro livello :) Certo che 100 novità l’anno…ahahah ma magari :) Me ne basterebbero 20.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...