L’inquilino


Autore: Marco Vichi

Tipologia: Noir psicologico

Luogo: Firenze

Filo conduttore: L’incapacità di resistere a persone carismatiche

Ambientazione: La città di Firenze

Protagonista: Traduttore di francese

Narrazione: Prima persona

Cosa impari dopo averlo letto: Che a volte gli eventi ci sovrastano poichè non facciamo nulla per evitarlo

Giudizio nero: Fantasia al potere (Guida ai giudizi)

Non ho fatto in tempo a cominciare a leggere questo breve romanzo che mi sono accorto di essere già arrivato a metà. La trama e la scrittura sono talmente coinvolgenti da rendere impossibile il distacco dalle pagine. Cosa alla quale ogni autore noir aspira con tutte le sue forze. Marco Vichi, con questa storia nera, ci riesce benissimo.

Carlo, traduttore di francese con problemi di soldi, decide di affittare una seconda camera per guadagnare qualche lira. L’inquilino, Fred, si rivela un maleducato, approfittatore e parassita. Eppure Carlo non riesce a liberarsene. Fred è una persona estremamente carismatica, un gran ballerino, affabulatore, un trombeur de femmes. Insomma, un gran bel figlio di buona donna.

Le situazioni che si alternano in modo sempre più grottesco, accompagnate dai sentimenti del protagonista, che si succedono come un’incredibile montagna russa. Depressione, paura, rabbia, incapacità di arginare l’esuberanza di Fred, euforia ed eccitamento sessuale. Il lettore odierà Fred, poi lo amerà, starà dalla parte di Carlo per poi ripudiarlo senza remore.

Un romanzo che si legge in una sera e dal quale sarà difficile sollevare lo sguardo.

Perchè leggerlo: Per restare aggrappati alle pagine e per i dialoghi efficacissimi

Perchè non leggerlo: Non è il classico noir

Cos’ho pensato quando l’ho finito: Voglio imparare a scrivere dialoghi come questi

Acquista una copia su Amazon.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...